Orari d’apertura

Museo

ma – do 10:00 – 17:00

lu Chiuso

Café du Château

ma – do 9:30 – 17:30

lu Chiuso

Orari d’apertura speciali

ma 24.12.2019 10:00 – 17:00 Vigilia di Natale

me 25.12.2019 Chiuso Natale

gi 26.12.2019 10:00 – 17:00 Santo Stefano

ma 31.12.2019 10:00 – 17:00 San Silvestro

me 1.1.2020 Chiuso Capodanno

gi 2.1.2020 10:00 – 17:00 San Basilio

ve 10.4.2020 10:00 – 17:00 Venerdì santo

do 12.4.2020 10:00 – 17:00 Pasqua

lu 13.4.2020 10:00 – 17:00 Lunedì di Pasqua (Pasquetta)

ve 1.5.2020 10:00 – 17:00 Festa del lavoro

gi 21.5.2020 10:00 – 17:00 Ascensione

do 31.5.2020 10:00 – 17:00 Pentecoste

lu 1.6.2020 10:00 – 17:00 Lunedì di Pentecoste

sa 1.8.2020 10:00 – 17:00 Festa nazionale

do 20.9.2020 10:00 – 17:00 Digiuno federale

lu 21.9.2020 Chiuso Lunedì del digiuno federale

Mostrare tutto

Orari d’apertura

Museo

ma – do 10:00 – 17:00

lu Chiuso

Café du Château

ma – do 9:30 – 17:30

lu Chiuso

Orari d’apertura speciali

ma 24.12.2019 10:00 – 17:00 Vigilia di Natale

me 25.12.2019 Chiuso Natale

gi 26.12.2019 10:00 – 17:00 Santo Stefano

ma 31.12.2019 10:00 – 17:00 San Silvestro

me 1.1.2020 Chiuso Capodanno

gi 2.1.2020 10:00 – 17:00 San Basilio

ve 10.4.2020 10:00 – 17:00 Venerdì santo

do 12.4.2020 10:00 – 17:00 Pasqua

lu 13.4.2020 10:00 – 17:00 Lunedì di Pasqua (Pasquetta)

ve 1.5.2020 10:00 – 17:00 Festa del lavoro

gi 21.5.2020 10:00 – 17:00 Ascensione

do 31.5.2020 10:00 – 17:00 Pentecoste

lu 1.6.2020 10:00 – 17:00 Lunedì di Pentecoste

sa 1.8.2020 10:00 – 17:00 Festa nazionale

do 20.9.2020 10:00 – 17:00 Digiuno federale

lu 21.9.2020 Chiuso Lunedì del digiuno federale

Mostrare tutto

Storia

Ostruito intorno a una corte d’onore, nello stile francese degli anni 1730, il Castello di Prangins ha conosciuto una storia movimentata. Vari baroni vi si sono succeduti durante il secolo dei Lumi, Voltaire e Giuseppe Bonaparte vi hanno risieduto per alcuni anni… prima che un internato privasse il castello del proprio passato di dimora signorile convertendolo in un istituto scolastico.

Nel 1975 i cantoni di Vaud e Ginevra hanno donato alla Confederazione il Castello di Prangins per realizzare un desiderio espresso per lungo tempo: impiantare nella Svizzera romanda una sede del Museo nazionale svizzero. Il restauro della tenuta è stato un successo. Ha permesso di trasformare un castello testimone dei fasti dei secoli passati in un museo circondato da uno splendido scenario naturale.

Divenuto sede romanda del Museo nazionale svizzero nel 1998, il Castello di Prangins racconta ora la storia recente della Svizzera attraverso le proprie mostre e manifestazioni.

Di recente le decorazioni delle sale di ricevimento sono state restituite ai colori e all'antico splendore del 18° secolo.Le sontuose tappezzerie e gli sfarzosi arredi permettono ai visitatori d’immergersi nella vita signorile all’epoca dei Lumi.

Ricerca